sistema x-lam (clt)
struttura

Si tratta di pannelli autoportanti in legno massiccio che vengono costruiti con tavole di conifere a strati incrociati

processo produttivo

Le tavole di abete/pino vengono fra loro affiancate a comporre strati omogenei per spessore e dimensioni; ad ogni strato ne viene sovrapposto un altro orientando la fibra del legno in modo ortogonale; il sistema di fissaggio fra gli strati può essere fatto con chiodi e/o colla di tipo strutturale ed il numero di strati deve essere sempre dispari.

Al termine della composizione, macchine a controllo numerico squadrano e tagliano i pannelli per ottenere le dimensioni finali ed i fori per i serramenti. I pannelli così lavorati vengono inviati in cantiere, montati in opera ed una volta terminata la costruzione si procede al montaggio di serramenti, cappotto esterno con finitura, finiture interne ecc..

Per l’utilizzo dei pannelli come pareti gli strati esterni avranno la fibra sempre verticale, mentre nel caso di impiego come solai le fibre degli strati esterni saranno sempre nella direzione di orientamento del solaio.

Possiamo dire che, di fatto, la struttura in legno massiccio sostituisce la tradizionale costruzione in latero-cemento, mentre i sistemi di finitura sono quasi totalmente assimilabili al tradizionale.

Di recente alcuni produttori si stanno attrezzando per aumentare il livello di pre-fabbricazione in stabilimento ed inviare in cantiere pannelli già completi di cappotto esterno e finitura interna (cartongesso). Questa scelta presenta alcuni vantaggi in termini di costo e rapidità di esecuzione in cantiere, ma presenta anche maggiori difficoltà di gestione della logistica.
esempi di tipologie strutturali
PE09L12
PT60L50
PI07L40
CT00A10
SC16S08
BC16A08
TT12L12
TT16L12
TT12P06
destinazione d’uso principale

Costruzioni di vario tipo, soprattutto multipiano (fino a 7-8 piani senza particolari problemi); pertanto oltre alle tradizionali costruzioni mono/bifamiliari è particolarmente indicata anche per condomini, social Housing, alberghi, ecc. Data la particolarità del sistema costruttivo a fibre incrociate, è molto utile nelle zone ad alta attività sismica proprio per la capacità degli elementi di resistere alle scosse.

vantaggi specifici

  • Rapidità costruttiva della struttura
  • Adattabilità ad ogni tipo di progetto
  • Ottenimento di livello qualitativo elevato
  • Elevati livelli di isolamento termico (sfasamento molto elevato)
  • Con opportuni accorgimenti è facilmente containerizzabile (per i pannelli grezzi)
  • Poche limitazioni per grandi costruzioni
  • Finiture in tutto assimilabili al tradizionale
  • Possibilità di utilizzare rivestimenti esterni anche pesanti (pietra)